Chi Sono

Ciao, sono Valentina, pasticciona tutto fare di questo blog.


Nella vita, sono una pazza che ama la matematica, la scienza e la fisica e che adora follemente schemi, programmi e tabelle. Spesso inizio le frasi con "tecnicamente" e credo che ogni cosa abbia una sua dimostrazione scientifica e/o matematica. Son un ingegnere navale alla ricerca di un porto e di un posto nel mondo. Ho la valigia sempre pronta, un cassetto pieno zeppo di sogni e la testa perennemente tra le nuvole.

Ho 34 anni ma tutti restano sorpresi quando, tra i denti, bisbiglio questo tanto odiato numerino. Sono una moglie tutto fare e una grande amante della vita semplice, fatta di piccole cose e di grandi emozioni.

Sono nata tra i profumi del buon vino dei castelli romani, ma sono cresciuta in un piccolo paesino campano ai piedi del massiccio del Matese, dove il cielo sembra essere infinito, i colori e i profumi sono intensi e di notte un tappeto di stelle ti tiene per ore con il naso all'insù. La vita presto mi ha fatto innamorare di una delle più belle città italiane: Napoli. Qui ho studiato, ho incontrato l'amore della mia vita e ho imparato ancor più ad amare, semmai fosse possibile, il sole, il mare e la buona pizza. Attualmente, vivo ad Amburgo, nel nord della Germania.

Amo il fai da te e tutto ciò che è collegato al fatto a mano e all'artigianato in generale. Mi piace sperimentare nuove tecniche e nuovi materiali. Attualmente, le mie "ossessioni" sono i metalli e le tante lavorazioni che possono subire, le paste polimeriche termoindurenti e non, la carta e le candele.

Amo il nostro meraviglioso Pianeta. Adoro stare all'aria aperta, camminare per chilometri e godere dei profumi e delle melodie della natura. Cerco in ogni modo di rispettare la nostra Terra, poiché sono certa che, rispettando essa, rispetto anche e, sopratutto, me stessa. Amo profondamente il mondo del riciclo e del riuso e credo fortemente in una legge della fisica: "Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma."

Amo cucinare, o per meglio dire "pasticciare" ai fornelli. Mi rilassa e mi permette di esprimere in modo semplice i miei stati d'animo. In genere, preparo i piatti della tradizione seguendo la stagionalità e prediligendo preparazioni sane e veloci. Ma amo anche sperimentare nuovi sapori e profumi ed intraprendere, attraverso essi, viaggi virtuali nel mondo della cucina. Adoro i dolci, i piatti salati e ho una lista infinita di confort food.

Amo viaggiare e partire, con il mio maritino, alla scoperta di un nuovo posto, vicino o lontano poco importa, la sola cosa che conta è saziare la nostra grande curiosità e voglia di conoscenza.

Amo guardare il mondo attraverso la mia reflex e fermare il tempo con essa. Ma non nego, che il più delle volte, scelgo di godermi a pieno la vita senza "intromettere" un obiettivo tra di noi e lasciare alla memoria il compito di fermare il tempo in un ricordo.


Adoro il mio super papà, le lasagne della mia sorellona, la torta mimosa, la crema pasticciera e i lunghi tramonti.

Odio profondamente la mia maledetta timidezza, gli odori forti, le persone che non credono nei sogni e soprattutto tutti coloro che non apprezzano la vita.

Se vuoi scoprire qualcosa in più potresti leggere la mia intervista e curiosare tra gli articoli di "Vale in pillole" e "Domande e Risposte" Se, invece, hai bisogno di me trovi tutte le informazioni nella scheda contatti.

Buona lettura! 


Valentina

  • Condividi: